Il gìoco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza patologica.

Legal Icons
Scommesse

I 5 club più impegnati nella prossima campagna acquisti

Un’altra scintillante stagione di calcio europeo sta per concludersi, mentre molti appassionati delle scommesse sportive hanno già rivolto la loro attenzione sulla prossima campagna acquisti.

Il calciomercato è uno di quei periodi in grado di creare un vero e proprio vortice di curiosità attorno ai nomi e ai club coinvolti nelle trattative. Trasferimenti scioccanti e arrivi ultimo minuto, sono solo parte dell’emozionante teatrino estivo che prende piede tra una stagione e l’altra.

Quest’estate si prospetta un altro periodo pulsante per il mercato calcistico, con tutti i club più importanti alla ricerca di alcuni rinforzi chiave. Dalla Liga alla Serie A, passando per la Premier League, è arrivato il momento per le società di farsi i conti in tasca e guardare alle proprie lacune sul campo, e come risolverle.

Qui elenchiamo i cinque tra i migliori club europei che con tutta probabilità si renderanno protagonisti della campagna acquisti di quest’anno.

#5 Manchester United

Dalle dimissioni dello storico coach Alex Ferguson nel 2013, i Red Devils chiudono un’ennesima stagione non troppo brillante. Secondo gli ardenti sostenitori del Manchester United, Ole Gunnar Solksjaer si è rivelato fino adesso un’ottima alternativa per il futuro della squadra.

Solksjaer aveva assunto il ruolo di tecnico dopo le dimissioni travagliate di Jose Mourinho, a fronte del fallimento del portoghese nel portare la squadra nei piani alti della classifica. Quel che è certo è che, al di là delle capacità dell’allenatore, il Manchester United ha un disperato bisogno di alcuni importanti rinforzi nella propria formazione.

Solksjaer ha avuto un inizio promettente, riportando in vita le tattiche utilizzate dallo storico Ferguson, quelle che avevano fatto grande il Manchester dell’epoca. Il norvegese ha guidato i suoi attraverso l’eroica rimonta del Parco dei Principi, superando il deficit di 2 gol nella sfida con il PSG. Sfortunatamente, il periodo di grazia non è durato fino alla fine della stagione, come molti si aspettavano.

Subito dopo quella spettacolare rimonta infatti, la squadra ha cominciato a perdere quota sia in campionato che nelle coppe casalinghe. Nelle settimane seguenti, il Manchester uscirà dalla FA Cup, dalla Champions League, e abbandonerà le prime 4 posizioni della classifica.

Ci si aspetta la dipartita di molte prime stelle della squadra, come l’arrivo di alcuni grossi nomi di alto profilo all’Old Trafford. Da un attaccante ad terzino, i Red Devils saranno sul mercato per rimodellare la loro formazione.

#4 PSG

Anche quest’anno, il PSG non è riuscito a superare il muro dei quarti di finale della Champions League. Poco importa che i parigini abbiano vinto nuovamente la Ligue 1, considerata ormai un traguardo decisamente troppo facile per la prima squadra francese.

Qualcuno potrebbe affermare che la frenata dei quarti sia da attribuire al rigore controverso concesso al Manchester United negli ultimi secondi di gioco. In realtà però, la loro sconfitta nella finale della Coppa di Francia contro il Rennes, ha sottolineato gli stessi problemi della partita contro i Red Devils.

Neymar e Mbappe non sono stati abbastanza per garantire un posto alla loro squadra tra le grandi dei campionati europei. Il che ci fa pensare che i parigini potrebbero concentrare i propri sforzi di mercato su un paio di giocatori chiave, che permettano finalmente alla squadra quel passo in più nelle partite decisive di Champions.

#3 Ajax

Al terzo posto della nostra classifica ci sono gli sterminatori europei dell’Ajax. Il team olandese sarà a brevissimo impegnato nella partita di ritorno della semifinale di Champions contro il Tottenham. Una posizione sulla quale pochissime scommesse sportive avevano puntato.

In molti credono che l’Ajax di quest’anno sia alla pari con il team del 1992. Sicuramente, una grossa differenza tra quelle due squadra sta nella natura del calciomercato di allora e di oggi.

In maniera molto maggiore rispetto al passato, i grandi club odierni hanno a disposizone molto più denaro di quello di una volta. Anche la natura degli investimenti è cambiata, permettendo alle società di spendere denaro che non hanno sperando di recuperarlo in futuro.

Uno sguardo alla formazione dell’Ajax di quest’anno ci suggerisce che il numero di potenziali clienti nella campagna acquisti di quest’estate sarà veramente levato. Giovani del calibro di Donny van de Beek e Matthijis de Ligt, sono già sulla lista di molti club famosi.

La società olandese avrà sicuramente difficoltà a trattenere i propri giocatori di fronte alle offerte spropositate che le migliori società d’Europa saranno disposte a pagare.

#2 Bayern Monaco

I bavaresi hanno letteralmente definito il termine di dominio della Bundesliga, della quale hanno vinto le ultime sei edizioni e sono in lizza per il settimo titolo.

Mentre il loro record in Bundesliga è a dir poco spettacolare, non si può dire lo stesso della Champions League. La squadra tedesca manca una finale dal 2012 e la loro eliminazione per mano del Liverpool nell’edizione in corso ha messo in evidenza una cosa: i tedeschi hanno bisogno di alcuni cambiamenti per tornare al vertice in Europa.

Il Bayern Monaco possiede un’ottima squadra, che però sta invecchiando, il che si riflette sulle loro prestazioni. Uomini come Frank Ribery, Arjen Robben e altri sono stati grandi servitori di questa maestosa squadra di calcio, ma con un’età media superiore ai 27 anni, potrebbe essere il momento per la società di investire sulle nuove generazioni.

I campioni tedeschi cercheranno di mettere le mani su un paio di importanti addizioni questa estate, con la speranza di ritornare in cima alla vetta europea.

#5 Real Madrid

I madrilegni sono stati eliminati da un esuberante Ajax negli ottavi, chiudendo così i loro 3 anni di dominio sulla Champions League. La partenza di Cristiano Ronaldo si è rivelata un duro colpo per il club, che quest’anno ha raggiunto un magro terzo posto persino in campionato.

La storia suggerisce che ogni volta che le cose si fanno difficili per Los Blancos, il club apre il borsello senza badare a spese. Sono infatti ben noti i record superati dal Real Madrid in fatto di traferimenti.

Ad obbligare ulteriormente la società e tirare fuori i soldi, ci ha pensato Zinedine Zidane stabilendo parecchie condizioni a fronte del suo ritorno. Ci si aspetta che qualche grosso nome abbandoni la nave, anche se parecchi talenti di livello mondiale sono attesi nella capitale spagnola quest’anno.

Il Santiago Bernabeu è pronto per accogliere alcuni nuovi volti tra le sue mura, vista l’ampia revisione della squadra che sembra essere in programma per quest’estate.

Si dice che grandi nomi come Eden Hazard e Paul Pogba siano già nella loro lista dei sicuri!

Visita NetBet Scommesse

Scritto da Andrea Gorio