Il gìoco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza patologica.

Legal Icons
Scommesse

I 5 portieri più valutati del mondo del momento

Al giorno d’oggi, i prezzi del mercato dei calciatori hanno toccato vette stratosferiche. Negli ultimi sei anni, per esempio, il traguardo dei 100 milioni di euro per un trasferimento è stato superato per ben sette volte. Siamo ormai entrati in un’epoca dove budget e costi vengono messi sempre più in secondo piano dai club rispetto alla loro voglia, o necessità, di acquistare un calciatore. Un investimento a lungo termine, con il quale la società recupererà i soldi nel tempo.

Tra le “vittime” di questa rivoluzione preziaria ci sono anche i portieri. La scorsa estate, il record della clausola più grossa mai pagata per un estremo difensore è stato infranto per ben due volte. In passato, a parte grosse eccezioni come quella di Buffon, le società non si sarebbero mai sognate di spendere cifre simili per il loro n.1. Segno che qualcosa sta cambiando e che anche difensori e portieri siano considerate pedine sempre più fondamentali rispetto al passato.

I valori di mercato dei giocatori vengono calcolati considerando le loro abilità, la loro età e la loro capacità di attirare sponsor e campagne di marketing. Detto questo, andiamo a scoprire quali sono i 5 portieri più valutati del momento.

#5 Alisson Becker – 65€ mln


Considerata la facilità con la quale Alisson Becker si è adattato alla Premier League, è difficile pensare che il brasiliano si sia unito al Liverpool solo la scorsa estate. Dopo aver dimostrato le sue potenzialità nelle file della Roma della stagione 2017/18, il suo traferimento ad Anfield aveva toccato un nuovo record. I Reds infatti acquistarono Becker lo scorso luglio per 72,5 milioni di euro.

Le contrattazioni avevano fatto alzare qualche sopracciglio, constatato il prezzo pressoché delirante che la società era disposta a pagare per l’ottimo ma inesperto portiere. Ciò nonostante, Becker ha dimostrato di valere quella cifra e i 20 clean sheets ottenuti in questa stagione lo dimostrano.

Il 26enne è ora considerato uno dei migliori portieri al mondo. Tempismo nelle uscite, reattività nell’aggiustare la sua posizione e i suoi lanci lunghi e precisi sono tra le caratteristiche che più spiccano nel n.1 sudamericano. Una vera manna dal cielo per la squadra, che da qualche anno soffriva della mancanza di un portiere con la P maiuscola come Allison Becker.

#4 Thibaut Courtois – 65€ mln

Thibaut Courtois, il vincitore del Guanto d’oro nei Mondiali 2018, entrò a far parte della famiglia del Real Madrid come il portiere più costoso della storia della società. L’estremo difensore belga venne rilevato dal Chelsea dai Los Blancos per una cifra pari a 35 milioni. Una cifra parecchio pompata dal terzo posto ottenuto della sua nazionale a Russia 2018.

Anche se non si può dire che il Real Madrid abbia brillato in questa stagione, sarebbe incosciente giudicare le sue capacità dagli scarsi risultati del suo team.

Nella sua carriera, Courtois vanta ben tre award come miglior portiere della stagione, in due diversi campionati. Nel 2013 e nel 2014, il belga si era aggiudicato il premio Ricardo Zamora, il trofeo offerto al portiere con la percentuale di gol/partite giocate più bassa. Nel 2017 invece era arrivato il Golden Glove, vinto nell’anno in cui il suo Chelsea vinse lo scudetto.

Conosciuto per agilità, riflessi pronti, e capacità di gestione della difesa, l’estremo difensore del Real Madrid vanta 200 centimetri d’altezza con i quali domina lo spazio aereo.

#3 De Gea – 70€ mln

Pochi giocatori si possono ritenere consistenti come il David de Gea delle ultime turbolenti stagioni del Manchester United.

I risultati di questa stagione, la sua peggiore, non sono certamente all’altezza del suo passato, avendo fatto passare più di 50 gol nelle 36 partite di Premier League giocate. Tuttavia, i suoi 4 premi Sir Matt Busby Player of the Year (miglior giocatore dello United votato dai fan) sottolineano la sua importanza per il club.

Durante la sua militanza all’Atletico Madrid il portiere aveva attirato moltissime offerte di mercato, tra cui la più grossa effettuata dal Manchester United. Nel 2011 i Red Devils pagarono 25 milioni di euro per acquistare De Gea, una cifra enorme per il giovane talento, allora 21enne.

In otto anni di militanza nel club, lo spagnolo ha dato prova più e più volte della validità di quella cifra. Alcune delle parate più spettacolari della Premier degli ultimi anni appartengono proprio a lui. Considerato oltremare da quasi tutti come il portiere più forte del mondo, tra le sue abilità maggiori ci sono i salvataggi in estremis con i piedi, asso nella manica di molte uscite vincenti.

#2 Marc ter Stegen – 80€ mln

Il Barcellona è da sempre il club più conosciuto per aver ospitato alcuni degli attaccanti più forti della storia. Tra i migliori ricordiamo Johan Cruyff, Ronaldo, Rivaldo, Ronaldinho, Villa, Neymar, insieme all’attuale Luis Suarez e ovviamente al divino Lionel Messi.

Detto questo, nessun centroavanti può portare la sua squadra alla vittoria senza una solida difesa alle sue spalle. È per questo che Andre ter Stegen è considerato al momento uno dei migliori componenti dei blaugrana di questa stagione.

Il portiere tedesco venne ingaggiato dalla società spagnola nel 2014, spendendo una cifra irrisoria pari a 12 milioni di euro. Nel giro di pochi anni quella cifra quintuplicherà.

Cresciuto nel Borussia Mönchengladbach, ter Stegen è conosciuto per essere un portiere che commette pochissimi errori. Un’abilità che lo rende una vera e propria garanzia e che gli permette di dare sempre il 100% alla sua squadra. Un ulteriore muro oltre a quello formato da Pique e Umtiti davanti.

Per quanto il 26enne non abbia mai vinto il premio Ricardo Zamora, ter Stegen è sempre riuscito ad arrivare secondo dietro il rivale dell’Atletico Madrid Oblak.

#1 Jan Oblak – 80€ mln

Con ter Segen, Jan Oblak dell’Atletico siede sul tetto del mondo dei portiere più valutati del momento, entrambi a 80 milioni.

Così come il portiere tedesco, Oblak venne acquistato dal Benfica nel 2014 per circa 16 milioni di euro. Quel trasferimento lo rese il portiere più costoso della Liga per quell’anno.

Lo sloveno dovette prendere il posto di Courtois, in partenza dopo la scadenza del suo prestito al club. Una sostituzione che non ha deluso i tifosi.

Nel 2016, 17 e 18, Oblak vincerà il premio Ricardo Zamora ed è al momento in attesa del possibile quarto titolo. Nel 2015/16 il numero 1 dell’Atletico concesse solo 18 gol in tutta la Liga, stabilendo un nuovo record nella storia del campionato spagnolo.

Il 26enne è considerato un portiere dallo stile tradizionale. Maestro nel padroneggiare la palla con le mani, Oblak è un esperto sulle palle alte oltre ad essere in grado di mantenere la posizione fino all’ultimo senza mai farsi sbilanciare dalle finte avversarie.

In 178 partite giocate con il club, l’estremo difensore ha ottenuto 100 clean sheet, un risultato strabiliante considerati gli attaccanti con i quali ha a che fare di frequente nel suo campionato. Per darvi un’idea, ci vollero 188 partite a Manuel Neuer per raggiungere quel risultato. Victor Valdes lo raggiunse in 217 partite mentre Buffon in 222.

Queste statistiche fanno probabilmente dello sloveno il miglior portiere in circolazione.

Visita NetBet Scommesse

Scritto da Andrea Gorio