Il gìoco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza patologica.

Legal Icons
Casinó

Imbrogli alla roulette

C’è una presunta citazione di Einstein che dice che “l’unico modo per fare soldi alla roulette è quello di rubare i gettoni quando il dealer non sta guardando”. Che questa sia o meno una vera citazione del grande scienziato, il fatto che molti giocatori abbiano cercato, e cerchino tuttora, di imbrogliare al tavolo è una realtà tutt’altro che del passato.

In questo articolo vedremo alcuni dei trucchi utilizzati per fregare il banco. Sappiate però che il personale di sicurezza del casinò è a conoscenza di questi trucchi – o dovrebbe esserlo – e non sono molto amichevoli con gli imbroglioni.

I 4 metodi che fino ad ora abbiamo testimonianze che abbiano effettivamente funzionato sono:

  • Illusionismo
  • Roulette Computerizzate
  • Ruote difettate
  • Ruote, palline e magneti truccati

Illusionismo

E se si potesse fare una scommessa dopo che la palla è atterrata sul numero?  Beh, ci sono persone che possono farlo e l’hanno fatto. Benvenuti nell’arte del Past Posting.

Tecniche che includono capacità di reindirizzare l’attenzione da un’altra parte, oltre a tremende capacità di illusionismo. Avete notato che quando la pallina si ferma, il croupier mette un pezzo di fibra di vetro sopra le scommesse dritte sul numero vincente? Questo piccolo oggetto si chiama “Dolly” e i casinò hanno iniziato ad usarlo per dissuadere gli imbroglioni dal mettere le fiches sul numero vincente dopo che la pallina si sia fermata. Questo dovrebbe dirvi quanto era ed è diffuso il trucco delle scommesse tardive.

Dal momento che i casinò hanno reso quasi impossibile per gli imbroglioni scommettere direttamente sul numero vincente per un payout da 35 a 1, i new cheaters hanno cominciato a concentrare le loro “abilità” nelle scommesse esterne.

Il maestro indiscusso di questo tipo di tecniche è il famoso imbroglione del casinò Richard Marcus. Nel suo blog, potete leggere come ha eseguito mosse e trucchi speciali come The Savannah, The Roulette Mix-Up e The Roulette Section.

Utilizzando tecniche di distrazione e mosse veloci e perfettamente coordinate, l’imbroglione, spesso lavorando in squadra, può rubare fiches colorate dalle pile di altri giocatori o dalle scommesse sul tavolo o addirittura dal dealer.

Roulette Computerizzate

Nessun articolo sugli imbroglioni della roulette sarebbe completo senza esplorare l’uso dei computer pronostica numeri. I punti di vista su queste tecnologie sono spesso discordanti. Alcuni di questi computer sono semplicemente dei falsi venduti da gente che se ne approfitta. Altri invece vengono considerati da alcune persone come l’unico modo per fare una previsione scientifica a questo gioco.

Ogni configurazione dei computer della roulette è diversa, ecco perché è difficile capire come funzionano. Di solito sono un gruppo di vari piccoli dispositivi che hanno diverse funzioni:

  • Il tracker. Un dispositivo che registra i dati della ruota, sia tramite input umano o scansione laser. Il tracker registra la velocità della ruota e della pallina nella roulette, e la loro posizione relativa.
  • Il calcolatore. Un programma che si trova su un dispositivo autonomo o integrato in uno smartphone. Prende i dati dal tracker e facendo calcoli complessi cerca di prevedere quasi istantaneamente dove atterrerà la palla.
  • L’auricolare. La previsione del calcolatore viene poi trasmessa audio al giocatore tramite un auricolare.

In teoria questo concetto potrebbe funzionare. Gli Eudemons, un gruppo di quattro studenti dell’UCSC, hanno avuto un moderato successo nei casinò di Las Vegas negli anni ’70 utilizzando una sorta di computer della roulette, che nascosero nelle loro scarpe. Fecero più di 10.000 dollari in quel modo, ma un piccolo incidente tecnico, portò il progetto ad una battuta d’arresto.

Ruote difettate

Advantage Play significa sfruttare le inefficienze degli strumenti attraverso i quali il gioco viene eseguito. Una di queste “inefficienze” sono i difetti che la ruota della roulette può mostrare e che per colpi di questi certi numeri vengano favoriti rispetto ad altri. Nonostante l’esperienza e il controllo di alta qualità di tutti i componenti della roulette, una ruota non può mai essere perfetta al 100%; ci saranno sempre delle imperfezioni che favoriranno leggermente un settore. Questo piccolo dettaglio può farsi ancora più grande se si aggiunge l’usura delle vecchie ruote, specialmente quelle che non vengono testate spesso o sottoposte a manutenzione. Il giocatore con l’intento di fregare il banco, individua questi difetti e li utilizza per puntare sui probabili numeri vincenti.

Il giocatore più famoso per questo tipo di colpi è García Pelayo. Negli anni ’90, lo spagnolo raccolse i dati di migliaia di roulette del Casino Gran Madrid. Poi, analizzò i dati con un programma e identificò le ruote che presentavano più difetti di forma. Pelayo, insieme alla sua famiglia, espanse successivamente questa sua ricerca anche ad altri casinò. Della sua storia ne hanno fatto un documentario.

Ruote, palline e magneti truccati

Tra le segnalazioni di possibile truffa, ci sono anche quelle di quegli imbroglioni che manipolano le ruote della roulette utilizzando un piccolissimo magnete non rilevato sulla palla per controllarla a distanza. Questo viene fatto quando il casinò è chiuso al pubblico e a volte con la collaborazione del personale corrotto dello stesso casinò.

Nel 1973, Monique Laurent divenne nota come la francese con il pacchetto di sigarette. Con la collaborazione di suo fratello, che lavorava come croupier, installò un ricevitore radio in miniatura sulla pallina della roulette per poi la controllava con un trasmettitore nascosto in un presunto pacchetto di sigarette. Nel corso di un periodo di tempo la squadra “vinse” oltre 1 milione di dollari fino a quando non vennero scoperti e arrestati.