Scommesse

Inter-Roma e Lazio-Milan I Pronostici Del Big Match

Inter

Il massimo campionato italiano è ormai agli sgoccioli e, mai come quest’anno, la lotta per lo scudetto è davvero agguerrita. Ci sono, infatti, tre squadre, e cioè Milan, Inter e Napoli pronte a darsi battaglia fino all’ultimo punto senza dimenticare la Juventus che, seppur sia diversi punti indietro, non è ancora tagliata fuori definitivamente dalla lotta. I Big match, quindi, assumono un significato ancora più importante rispetto al solito ed in questo articolo andremo proprio a vedere quali sono i prossimi incontri su cui porre l’attenzione. 

Basta considerare che l’ultima giornata di campionato, ha dato dei verdetti che rischiano di essere davvero importanti se non decisivi, comunque molto importanti ai fini della classifica finale. Quindi questo vale ancora di più quando parliamo di Big Match.

In particolare, sono due i big match che analizzeremo nel dettaglio. Parliamo di Inter-Roma e Lazio-Milan. Questo scontro tra le squadre romane e quelle milanesi, tra l’altro prime in classifica che rischia di essere fondamentale. Considerate, infatti, che mancano cinque giornate alla fine compresa la trentaquattresima, e quindi, i punti valgono doppio. Ovviamente, queste gare saranno anche quelle preferite dagli appassionati di scommesse online

Ma procediamo con ordine e vediamo la prima sfida in ordine temporale anche se, prima di tutto, dobbiamo fare un breve recap della classifica della Serie A italiana. 

Serie A: la Situazione

Come detto anche all’inizio, quest’anno il campionato è davvero in bilico e ci sono tre squadre in particolare che possono ambire alla vittoria del titolo. In vetta al momento troviamo il Milan. I rossoneri guidano con 71 punti anche se il ruolino di marcia ha avuto degli intoppi. Nelle ultime tre partite, infatti, ha collezionato due pareggi e la vittoria nel turno precedente. 

Questo ha fatto sì che l’Inter si rimettesse alle calcagna con 69 punti con i successi contro Juventus, Verona e Spezia. E bisogna anche aggiungere che i nerazzurri sarebbero virtualmente primi con 72 punti in virtù del fatto che hanno una gara da recuperare con il Bologna. Naturalmente, però, questa sfida deve comunque essere vinta anche se le quote Serie A propendono per un successo della compagine milanese. 

Il Napoli, invece, sembra essersi leggermente staccato soprattutto perché nelle ultime tre gare ne ha vinta solo una con l’Atalanta, collezionando poi un pareggio con la Roma ed una sconfitta in casa con la Fiorentina. Prima della trentaquattresima giornata ha 67 punti, quindi quattro in meno rispetto al Milan. 

Big Match: Inter-Roma

Il primo big match della trentaquattresima giornata è quello tra Inter e Roma che si terrà sabato 23 aprile alle 18. Come visto prima, l’Inter viene da tre vittorie consecutive e non sembra avere intenzione di fermarsi. La Roma, invece, in campionato sta riprendendo un ottimo ruolino di marcia e nell’ultima giornata è riuscita a recuperare un pareggio in casa del Napoli. 

Questa sfida, poi, ha sicuramente un fascino diverso soprattutto per l’arrivo di José Mourinho nello stadio in cui è diventato legenda vincendo tutto.

Nel corso di questa stagione nerazzurri e giallorossi si sono già affrontati due volte. La prima, ovviamente, nella gara di andata mentre la seconda in Coppa Italia. In entrambe le occasioni ha avuto la meglio l’Inter. Nel match di serie A ha trionfato all’Olimpico per tre reti a zero. In Coppa, invece, ha vinto due a zero guadagnandosi l’accesso alla semifinale. E se dovessimo sbilanciarci per un pronostico, come dimostrano anche gli appassionati e i tipster, l’Inter sembra avere una marcia in più e la sua vittoria sembra essere la più probabile. 

I Giocatori da Tenere d’Occhio

In entrambe le squadre il talento non manca e la forza realizzativa è di altissimo livello. Basta considerare, ad esempio, che sia l’Inter che la Roma possono contare su due giocatori che hanno segnato 15 reti ciascuno. Parliamo di Lautaro Martinez e Tammy Abraham. Dell’argentino in forza all’Inter c’è davvero poco da dire visto che è una certezza da diversi anni. Abraham, invece, dopo un inizio che ha lasciato perplesse molte persone, ha iniziato a macinare assist e soprattutto reti. 

Da segnalare, poi, anche la presenza di un altro importante ex della partita, e cioè Edin Dzeko che vanta comunque 13 reti. Questi, quindi, sono i giocatori che potrebbero fare la differenza. 

Lazio Milan: il Secondo Big Match

Questa gara andrà a chiudere la trentaquattresima giornata di campionato. Il Milan, quindi, conoscerà già il risultato dell’Inter e quindi capirà se dovrà effettuare un controsorpasso o allungare. In entrambi i casi le motivazioni saranno importantissime. Bisogna considerare, però, che anche la Lazio avrà di sicuro degli stimoli visto che è in piena lotta per un posto in Europa. Ci si aspetta una gara equilibrata anche se, comunque, i bookie sembrano propendere per una vittoria dei rossoneri, davvero a pochi passi dalla conquista di uno storico scudetto. 

I due club si sono già incontrati due volte in questa stagione, ed in entrambi i casi al San Siro. La prima partita è stata la gara di andata dove il Milan ha vinto per due reti a zero. 

A febbraio, invece, Milan e Lazio si sono affrontate nei quarti di finale della Coppa Italia ed in quel caso non c’è stata davvero partita visto che i rossoneri si sono imposti per quattro reti a zero. 

La Lazio fino a questo momento ha dimostrato di avere tantissime qualità: nelle ultime sei partite, ad esempio, ne ha vinte quattro. C’è da sottolineare, però, anche una cocente sconfitta nel derby con la Roma e un pareggio nell’ultimo turno con il Torino. 

I Giocatori 

Per la Lazio c’è sicuramente un nome su tutti apprezzato da appassionati di scommesse serie A e parliamo di Ciro Immobile. Il bomber, infatti, è primo nella classifica dei cannonieri con 25 marcature in 28 partite. Un ruolino di marcia incredibile. 

Il Milan, invece, non ha un vero e proprio bomber visto che al momento il giocatore con più reti è Rafael Leao fermo, però, a sole nove reti. 

L’attacco del Milan, infatti, viste anche le tantissime assenza di Ibrahimovic stenta a decollare ma ciò nonostante riesce sempre a trovare una via per andare in rete con giocatori diversi. Giroud, ad esempio, ha segnato otto reti. Messias cinque goal come Kessie mentre il terzino francese Theo Hernandez è a 9.