Scommesse

Massimiliano Allegri – Squadre e Trofei

Massimiliano Allegri squadre allenate

Durante il corso della stagione ci sono sempre diverse squadre, anche di altissimo livello, che non hanno il rendimento sperato. Solitamente a farne le spese è sempre l’allenatore. I club, infatti decidono di cambiare la guida tecnica sperando in un sussulto dei giocatori. Questo avviene più facilmente quando in circolazione ci sono allenatori molto importanti e vincenti. 

Questo è il caso di Max Allegri, che dopo oltre un anno di inattività sembrerebbe pronto a tornare a ritornare in panchina. Vediamo le Massimiliano Allegri squadre allenate e scopriamo cos’è il totoallenatori e come approfittare delle offerte scommesse in questo caso. 

Massimiliano Allegri Squadre Allenate

Già durante la sua carriera da giocatore, il tecnico livornese ha sempre avuto il piglio di allenatore in campo, così come testimoniano i suoi ex tecnici, tra cui spicca il maestro Giovanni Galeone. È stato lui a volerlo la prima volta come giocatore al Pescara e poi anche nell’avventura del Napoli, e successivamente lo ha portato con sé anche in panchina come collaboratore tecnico all’Udinese. 

Giovane Massimilano Allegri allenatore

Massimiliano Allegri Squadre Allenate – L’Aglianese

Allegri termina la sua carriera da giocatore con l’Aglianese, squadra di Agliana, comune in provincia di Pistoia. E qui inizia quella di allenatore in C2. L’anno dopo approda alla Spal, militante in C1, dove però, anche a causa del fallimento della società ferrarese, vi resta solo un anno. Tra il 2005 e il 2006 si accorda con il Grosseto, ancora in C1, salvo poi essere esonerato nel Novembre del 2006. 

A quel punto accetta l’incarico di collaboratore tecnico al fianco del suo mentore Giovanni Galeone, allenatore dell’Udinese. Il club friulano, però, decide di esonerare Galeone che va via, seguito anche da Allegri. 

Nel 2007 si accorda con il Lecco, salvo poi interrompere il rapporto prima ancora di iniziare la stagione e quindi chiude un accordo con il Sassuolo, ancora in C1. Qui avviene la svolta della sua carriera come allenatore. Alla fine dell’anno, infatti, guida i neroverdi alla loro prima storica promozione in serie B, e chiude anche con la vittoria della Supercoppa di C1. I due trofei gli valgono sia la panchina d’Oro di Prima Divisione, sia le attenzioni dei club di serie A. Sul tecnico punta forte il Cagliari che lo assume dandogli l’occasione di esordire ufficialmente nella massima categoria come allenatore.

Uno degli Allenatori Italiani più Vincenti

Le due ottime annate in Sardegna fanno sì che Allegri sia ricercato dal Milan, che lo mette sotto contratto nell’estate del 2010. Alla fine dell’anno arriva il trionfo in campionato e vince anche la Supercoppa Italiana nell’Agosto del 2011. È premiato come miglior allenatore di serie A. Purtroppo per lui, il Milan si indebolisce ogni anno e dopo un terzo posto l’anno successivo, arriva l’esonero nel suo terzo anno a Milano. 

Ciononostante, all’inizio della stagione successiva la Juventus lo sceglie come sostituto di Antonio Conte, tra lo scetticismo di addetti ai lavori e tifosi. Questi però dovranno ricredersi, perché il ciclo di Allegri sarà davvero vincente. Nei suoi cinque anni alla guida della Juventus vince cinque scudetti, e per quattro volte fa un doble con la vittoria della Coppa Italia, a cui si aggiungono due Supercoppe Italiane. 

In due anni ha sfiorato anche uno storico triplete raggiungendo la finale di Champions nella sua stagione d’esordio, nel 2015, anno in cui la Juventus è sconfitta dal Barcellona. Coppa sfiorata anche nel 2017, quando però sono i blancos del Real Madrid, guidati tra l’altro da Cristiano Ronaldo, ad alzare la coppa dalle grandi orecchie. 

Massimilano Allegri con un espressione amareggiata

Il totoallenatori

Un tecnico della caratura di Max Allegri è sicuramente ricercato da tutte le squadra, ma dalla fine del 2019 ha scelto di non allenare in attesa di un progetto valido. Questo però sembra essere l’anno giusto per il suo ritorno in panchina, e il totoallenatori già impazza. 

Con totoallenatori intendiamo le quote e le giocate sulla possibile destinazione del tecnico toscano. Per effettuare delle scommesse vincenti in questa speciale tipologia di puntata, disponibile su molti siti, c’è bisogno di leggere, informarsi e stare attenti ad evitare le fake news. Sicuramente per lui si parla di una grande squadra. Ad esempio, nelle ultime settimane era stato avvicinato al Paris Saint-Germain, ma sembra che alla fine non si sia trovato l’accordo. 

Anche in Spagna il tecnico potrebbe essere molto ambito, visto l’andamento altalenante di Barcellona e Real Madrid. I blaugrana, in particolare, sono relegati a metà classifica, e se dovesse proseguire così, un cambio di guida tecnica sarebbe davvero necessario. Anche in Premier ci sono Manchester United e Arsenal che non riescono a trovare una continuità di risultati e per ora ristagnano nella seconda parte della classifica.  

Infine, secondo alcuni rumors che girano tra gli addetti ai lavori, il sogno di Max Allegri sarebbe quello di tornare a Milano, questa volta però sulla sponda nerazzurra, a sostituire ancora una volta (dopo la Juventus) Antonio Conte. 

Conclusione Massimiliano Allegri Squadre Allenate

Come vi abbiamo già detto, informatevi sempre quando volete effettuare una puntata sul totoallenatori, e scegliete siti e fonti affidabili. I nostri articoli, ad esempio, sono sempre aggiornati, e sul blog troverete anche diverse curiosità sul mondo delle sale virtuali e sui giochi, ad esempio la differenza tra american roulette e la versione europea. Queste sono tutte info che dovete conoscere, perché vi faranno crescere sempre di più come appassionati e giocatori.

CATEGORIE