Scommesse

NBA Finals. Toronto – Golden State, buona la prima per i canadesi

Pascal Siakam è il grande registra dietro il 118-109 per i Raptors nella Gara 1 di questa finale NBA. Nonostante i 34 punti di Stephen Curry, Golden State è costretta a gettare la spugna davanti al pubblico canadese. “Hanno semplicemente giocato meglio di noi” rilascia Steve Kerr a fine partita, allenatore della compagine sconfitta. Oltre ai 32 punti di un Pascal Siakam senza freni, i Raptors continuano a ricevere i favori di una difesa in stato di grazia. Prestazioni d’élite che risalgono alle ultime 4 gare contro Milwaukee.

Quando l’mvp titolare, Kawhi Leonard, gioca una partita normale chiudendo con 23 punti, tocca a Pascal farne 14/17 dal campo e prendere 8 rimbalzi per mantenere davanti la sua squadra. Per la prima volta nelle loro 5 finals, Golden State perde una gara 1. Uno schiaffo che si aggiunge all’infortunio di Andre Iguodala, ancora dolorante alla gamba sinistra che da fastidio da quella quarta partita con Portland.

A fianco di Siakam, a dare una mano sia davanti che dietro ci ha pensato Marc Gasol, un guerriero da 20 punti e 7 rimbalzi, letale sottocanestro come spesso e volentieri da pochi metri. Danny Green ritrova il ritmo mancato nella serie contro i Bucks, mentre Kyle Lowry aggiunge altri 9 assist alla sua lista personale.

Golden State spenta e senza troppe idee. Curry, con i suoi 34 punti, è diventato il primo giocatore della storia a raggiungere le 100 triple segnate nelle Finals. Draymond Green chiude in tripla doppia (10 punti, 10 rimbalzi, 10 assist), mentre Klay Thompson ne mette solo 21.

VERSO LA FINALE

I californiani sono arrivati alla finale dopo un percorso non necessariamente estenuante. Nella prima sfida le casacche blu avevano chiuso la serie sul 4-2 a discapito dei Clippers dei Gallinari, costretti alla rincorsa dopo aver perso Gara 1. Una sorte simile per i successivi avversari di Houston del probabile MVP della stagione James Harden, anche loro eliminati sul 4-2. A mandare Golden State in finale, e con una buona settimana d’antIcipo, ci ha pensato Portland del fratello di Stephen, Seth Curry. Un 4-0 che aveva mandato i Warriors in finale con la percezione che anche Toronto sarebbe stata spazzata via senza troppi problemi.

I canadesi invece hanno dovuto dimostrare certamente di più in almeno due serie su tre. Dopo un inizio relativamente facile a discapito della franchigia di Orlando, vincente solo nella prima Gara in casa Raptors, la serie contro i 76ers ci aveva regalato un 4-3 all’ultimo sangue. Il passaggio del turno era avvenuto sulla sirena del 90 pari, un canestro arrivato non prima di aver rimbalzato 4 o 5 volte in bilico sul ferro. Contro i Bucks, la formazione di Milwaukee aveva avuto vita facile nelle prime due gare di casa. Nelle successive 4 però, è ancora Leonard a guidare i suoi all’incredibile 4-2 che regala la serie a Toronto.

Gara 2 della finale tra Golden State e Toronto è in programma per questa domenica notte, sempre alla Scotiabank Arena in Canada.


SCOMMESSE SPORTIVE

TORONTO RAPTORS Vincente: 1.71*

GOLDEN STATE WARRIORS Vincente: 2.05*

TORONTO vs GOLDEN STATE

*quote soggette a cambiamenti

LA PARTITA
Domenica 03 giugno, ore 03.05.

Visita NetBet Scommesse

Scritto da Andrea Gorio

CATEGORIE