Scommesse

Zlatan: Non Solo Un Film Su Un Calciatore

zlatan

Zlatan Ibrahimovic è sicuramente uno dei migliori calciatori del ventesimo secondo ed un vero idolo per milioni di persone e di appassionati di scommesse calcio. Inoltre, seppur abbia ormai superato i quarant’anni, un’età difficile da gestire per un calciatore, riesce ancora a fare la differenza ad altissimi livelli e nelle competizioni internazionali. 

E la sua leggenda non poteva, ovviamente, non essere raccontata in una docu-serie che, sin dai primi giorni della sua pubblicazione, ha immediatamente ottenuto un grande successo. Sono in milioni, infatti, i tifosi di Ibra anche se in molti non conoscono nel dettaglio la sua storia sin da quando era bambino. Ma con l’avvento del documentario, che per l’appunto è intitolata “I am Zlatan”, anche se il titolo originale è “Jag Är Zlatan! (in lingua svedese), i tifosi potranno scoprire tutto nel dettaglio. 

Il film è diretto da Jens Sjörgen, un talentuoso regista svedese che punta ad ottenere un incredibile successo raccontando la storia, sicuramente travagliata del gigante di Malmö, nato da padre bosniaco e madre croata. 

Nel corso di questo articolo, quindi, cercheremo di saperne di più sul film e alcune notizie sulla storia di Ibrahimovic. 

Zlatan: il Film

Per tutti i tifosi dell’attaccante svedese bisogna dire che il film è stato proiettato nelle sale italiane a partire dall’11 novembre. In quelle svedesi, invece, arriverà solo a gennaio 2022. Per quanto riguarda gli altri paesi, poi, ci sono diverse date per la pubblicazione. 

Gli italiani hanno visto i primi trailer agli inizi di ottobre. Il film, invece, ha visto la luce dei grandi palcoscenici durante la Festa del Cinema di Roma. E qui ha immediatamente ottenuto un importante successo. Ibra, però, non ha potuto presenziare alla premier, ma ha inviato un messaggio video per ringraziare i presenti. 

La storia, come ha spiegato anche lo stesso regista svedese, non si sofferma sui successi ottenuti come calciatore, ma anzi, è incentrato sulle vicende del piccolo Zlatan, figlio di immigrati jugoslavi e quindi ritenuto sempre uno straniero in Svezia, almeno da piccolo. In seguito, invece, è diventato un vero e proprio emblema del paese.

Basta considerare che la storia parte dalla nascita del bomber fino ad arrivare ai suoi primi venti anni. Praticamente gli anni in cui, dopo essersi fatto notare nella squadra di calcio della sua città natale, passa all’Ajax, affermandosi nel calcio mondiale.

Le Dichiarazioni di Sjörgen

Queste le parole del regista sul film dedicato ad uno dei fenomeni del calcio mondiale che ha iniziato tra mille difficoltà per poi affermarsi come campione a livello nazionale. Inoltre, è uno dei giocatori più apprezzati dagli utenti dei bookmaker, visto che riesce a fare nettamente la differenza anche nel live betting

Non è un film sul calciatore ma sul bambino che cresce. Volevamo raccontare la sua storia ma soprattutto evidenziare il suo atteggiamento davanti ai grandi problemi che ha dovuto affrontare. Il campo di calcio era la sfida così come in fondo lo è stato per noi che abbiamo fatto il film su di lui. Dovevamo seguire la sua visione del calcio che nessuno ama quanto lui”. 

Gli Attori 

Come detto, Ibra viene rappresentato prima da bambino e adolescente, e poi da giovanissimo uomo che approda nel calcio professionistico. Nel primo caso le vesti del futuro calciatore sono state prese da Dominic Bajraktari. L’attore Granit Rushiti interpreta, invece, il campione da adulto. 

I Precedenti 

Il Film

Ibra ha già visto la sua storia, o comunque una parte di essa, proiettata nelle sale cinematografiche grazie al film documentario “Ibrahimovic – Diventare leggenda”. La pellicola, diretta da Magnus e Fredrik Gertten, è stata proiettata nelle sale a Novembre 2016. 

In questo caso, però, al centro del racconto c’è il suo esordio nel Malmö, la prima squadra da professionista in cui ha militato Zlatan. Poi c’è il passaggio all’Ajax, uno dei club più importanti al mondo e con una lunghissima storia alle spalle, come sapranno bene i tifosi e chi è solito scommettere. Infine, poi, si racconta anche il passaggio alla Juventus, il suo primo club italiano visto che in seguito giocherà anche con le maglie di Inter e Roma.

Il Libro su Zlatan

La storia di Ibrahimovic era già stata raccontata in ben due libri autobiografici. Il primo, “Io, Zlatan”, scritto dall’autore David Lagercrantz. La sua distribuzione nelle librerie risale al 2011 e ci sono volute circa 100 ore di intervista tra Zlatan e lo scrittore svedese. 

Ci fu molto clamore al momento della sua pubblicazione visto che all’interno c’erano interessanti episodi tra Ibra e alcuni compagni di squadra, oltre a dichiarazioni in merito a Calciopoli. Basta considerare che in Svezia ha venduto oltre mezzo milione di copie mentre in Italia duecentomila. Sempre nel paese scandinavo, il numero di prenotazione ha addirittura superato quello di Harry Potter. 

All’interno del libro, comunque, si parla soprattutto del suo rapporto con il calcio e delle sue vittorie ottenute in giro per il Mondo. 

Nel 2018, invece, arriva il suo secondo libro autobiografico ovvero “Io sono il calcio”, questa volta scritto da Mats Olsson. 

Conclusione 

Se volete continuare a conoscere notizie e curiosità sul mondo dello sport e dei suoi interpreti più importanti, proprio come Zlatan Ibrahimovic, allora continuate a seguire il nostro blog. All’interno, poi, troverete anche info sul betting, come le varie offerte scommesse ma anche news e guide per il gambling. In questo modo, infatti, sarete sempre informati e non perderete alcuna novità.