Il gìoco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza patologica.

Legal Icons
Scommesse

4 giocatori che hanno concluso la loro carriera senza segnare un solo gol

Sembra impossibile che un giocatore possa conciliare le odi di una carriera apparentemente di successo senza mai provare l’emozione di segnare un singolo gol. Leggende metropolitante di difensori centrali dalle grandi abilità tattiche ma con il proverbiale piede a banana che si sono ritirati con il numero 0 sotto la casella dei gol fatti in carriera. Leggi l’articolo dei giocatori meno pericolosi in fase d’attacco della storia.

Alessandro Agostini

L’italiano Alessandro Agostini, nato nel 1979, è il primo personaggio della nostra lista. Agostini ha concluso la sua carriera da giocatore nel 2015, dopo circa 18 anni di attività da professionista. Il suo ruolo era quello del difensore centrale e nella sua carriera ha giocato in ben 8 club diversi, collezionando 478 presenze. Dalla Pistoiese della serie C1, Agostini viene trasferito prima alla Ternana e poi alla Fiorentina dove farà il suo debutto in A nel 2001. Seguono Siena ed Empoli fino ad approdare al Cagliari nel 2004 deve ci rimarrà per le seguenti 9 stagioni. Nel cagliaritano, il difensore collezionerà 298 presenze tra il 2004 e il 2012. Chiuderà la sua carriera nel Verona per un totale di 478 presenze in Serie A e 0 gol fatti.

Francis Womack

Nei suoi 21 anni di carriera, passando per Birmingham, Worcester City e Torquay United, Womack è riuscito nell’impresa oggetto di questo articolo, pur avendo collezionato 511 presenze tra campionato e Coppe. Nonostante questo, la carriera del dopo calciatore di Womack non si è rivelata poi così male. Leicester City, Notts County, Oldham Athletic, Worcester City e Torquay United sono alcune delle squadre che ha allenato ritagliandosi un posto da dirigente nella seconda divisione. Tutto sommato non gli è andata male.

Francesco Morini

I diciassette anni di carriera di Morini sono stati caratterizzati dalle 11 stagioni che lo hanno visto vestire la maglia bianconera della Juventus e dalle 11 presenze in maglia azzurra. Morini è ora un dirigente sportivo ma ai suoi tempi giocava come difensore, in particolare come libero. Ha iniziato la sua cariera con la Sampdoria nella quale ha realizzato 165 presenze. Alla Juventus ne contiamo invece 256, prima di finire i suoi giorni da calciatore nei Toronto Blizzard del Canada. In totale quindi nelle 443 partite giocate Francesco Morini ha trovato (indovinate un po’) 0 gol!

Carlos Kaiser

Famosamente chiamato il “calciatore farsa”, la storia di Carlos Kaiser è davvero incredibile. Nonostante sia riuscito a farsi ingaggiare da diversi club brasiliani come il Flamengo e il Vasco de Gama per più di dieci anni, il Kaiser non giocherà mai neanche una partita, e non per decisione del suo allenatore! False lesioni, impegni contrattuali e esoneri furono le armi che aiutarono questo giocatore nel suo intento: guadagnare lo stipendio offertogli dal club senza dover mai dimostrare il suo valore. Tra i metodi utilizzati dal Kaiser per farsi ingaggiare c’erano i falsi articoli di giornale che parlavano delle sue incredibili capacità tecniche come false telefonate ad importanti dirigenti nelle quali rifiutava offerte di trasferimento importanti per dare l’impressione di essere un giocatore popolare e ricercato. Dopo il suo pensionamento, la storia di Kaiser finì per diventare il soggetto di un film e di un libro.