Casinó

Caesars Palace: un’Icona del Gioco

Caesars Palace

Il Caesars Palace dovrebbe essere nella lista di tutti i visitatori di Las Vegas.

Con una reputazione mondiale più che meritata come una delle grandi capitali del divertimento del pianeta, Las Vegas offre gioco d’azzardo non stop, vita notturna, eventi e una varietà di attrazioni. Un mare di luci e di “super case gioco” si susseguono su entrambi i lati della Strip, lasciando i primi visitatori della città spesso sopraffatti da una miriade di possibilità per notti sempre giovani.

Una di queste è il Caesars Palace, il bonus di benvenuto casino (letteralmente) della città del peccato.

Tra i più vecchi stabilimenti della città, oggi questo mega centro di intrattenimento racchiude una colossale raccolta di giochi e attività. Una delle più grandi mini-città di Las Vegas. Così grande che durante le loro vacanze gli ospiti passano la stragrande maggioranza del tempo tra le sue mura. Un ottimo deterrente contro il caldo spesso implacabile dei mesi estivi.

Tra piscine all’aperto e statue romaniche, eccovi un tour del resort in tutto il suo splendore.

Fuori dal Caesars Palace

Caesars Palace – Dimensioni e Attrazioni

Le dimensioni del casino sono decisamente sbalorditive. Sei torri che contengono quasi 4.000 camere e suite. Il tutto posizionato in una tra le più belle aree del posto, a pochi passi dalle Fontane di Bellagio e la ‘Torre Eiffel’.

Il Caesars Palace possiede persino una propria stazione del treno, il Las Vegas Monorail, condivisa con il casinò The Flamingo. Una linea ferroviaria che si collega ad altri importanti stabilimenti di gioco della zona, tra cui Wynn e Mandalay Bay.

Come detto prima, il Ceasar Palace presenta uno stile romanico, non solo all’esterno ma anche all’interno della proprietà. Da notare il Forum Shops del Caesars, famoso per l’opulenza dei suoi interni, a partire dalla piscina e dalle fontane al piano terra fino alle colonne di marmo e alle intricate decorazioni del soffitto.

In quanto a dimensioni, la casa gioco si sviluppa su oltre 630.000 metri quadrati di suolo. Al suo interno possiamo trovare alcuni dei centri commerciali più conosciuti del paese. I negozi di marchi di lusso sono ben rappresentati, tra cui Chanel, Gucci e Tiffany tra gli altri.

Piscine e Arena

Altra grande attrazione del Ceasar sono le piscine. L’Oasi Piscina del Giardino degli Dei possiede ben sette piscine, con ingresso gratuito per gli ospiti. Nel caso in cui soggiorniate in un altro luogo della città, potrete comunque noleggiare una sedia a sdraio, un lettino da giorno o una capanna.

Il Caesars Palace offre anche numerose opzioni di intrattenimento, tra cui il Colosseo al Caesars. Un’arena all’aperto che negli anni ha ospitato numerosi incontri di pugilato di spicco. I nomi di coloro che si sono esibiti al suo interno sono impressionanti. Celebrità del tappeto rosso come Frank Sinatra, Sammy Davis Jr.

La Storia del Caesars Palace

L’apertura del Caesars Palace risale al 5 agosto 1966. Per l’inaugurazione, le cronache riportano come il fondatore Jay Sarno fece un ingresso stravagante in un carro pieno di fiori.

Nonostante le preoccupazioni finanziarie iniziali, il Caesars attrasse moltissime persone fin da subito. Non passò molto tempo, infatti, prima che l’hotel di 14 piani e 700 camere si riempisse di clienti paganti. Con il passare delle settimane, si racconta che sempre più curiosi si accalcavano ai suoi cancelli solo per intravedere cosa stesse succedendo al suo interno. Con le sue fontane, le piscine, le statue e le cascate, il locale stava diventando un vero e proprio successo.

Stiamo parlando però di piccolezze rispetto agli sviluppi architettonici, nonché hai colpi di scena, della casa gioco negli anni successivi. Appena 16 mesi dopo l’apertura, l’hotel fu teatro di uno dei più noti incidenti di Las Vegas. Un temerario motociclista di nome Evel Knieval tentò di saltare la fontana dell’hotel, con conseguenze quasi fatali. Le diverse ossa rotte e i 29 giorni di coma fecero guadagnare al motociclista, e al resort, una certa quantità di attenzione.

All'interno del Caesars Palace

Ampliamenti

Gli anni successivi videro la prima di molte aggiunte strutturali, come l’apertura della Cleopatra’s Barge. Un’elaborata replica di un tipo di imbarcazione utilizzata per trasportare i reali d’Egitto lungo il fiume Nilo, riproposta come un classico cocktail lounge di Las Vegas. Oggi il locale ospita The Gossy Room, dove il cantante britannico Matt Goss si esibisce regolarmente nel fine settimana.

La Cleopatra’s Barge venne costruita nel 1970, più o meno nello stesso periodo della nuova Centurion Tower, che nel 2013 divenne il primo Nobu Hotel al mondo. Nei decenni successivi sono state aggiunte altre ali di alloggio, tra cui i grattacieli di 16 piani e 22 piani nel 1974 e 1979 rispettivamente, e la sontuosa Palace Tower da 495 milioni di dollari nel 1997.

Altre espansioni includono i Forum Shops nel 1992, e il Colosseo da 4.000 posti a sedere nel 2003, che ha sostituito il leggendario showroom del Circo Massimo.

La Sala Gioco

Il Caesars Forum è il casinò originale dell’hotel, inaugurato nel 1966 con 30 tavoli da gioco e 250 slot machine.

La struttura è eretta da 20 colonne di marmo nero italiano con rifiniture in marmo bianco e foglia d’oro. Fregi e statue raffigurano le conquiste romane, e sono prevalenti motivi femminili. Al centro si staglia una piatta cupola ornata con un enorme lampadario a forma di medaglione romano, fatto di 100.000 cristalli fatti a mano sul soffitto. Le cameriere da cocktail, a partire dal 2005, indossano ancora la stessa uniforme disegnata da Jay Sarno: mini-tunici bianchi con sandali romani con tacco alto.

Le sale presentano tutti i giochi più in voga di Las Vegas, e moltissime versioni. La sala da poker 24 ore su 24 del Caesars Palace si trova attualmente nel cuore del piano di gioco tra il Colosseo e il Race & Sports Book, dove piazzare puntate sportive. 16 tavoli con Wi-Fi gratuito, spalmati su di una superficie di 420 m2.

Tantissimo spazio anche ai video giochi, come le slot machines, e moltissime versioni diverse dei più famosi giochi d’azzardo.

CATEGORIE