Casinó

Quante Carte si Danno a Scala 40?

quante carte si danno a scala 40

Scala 40 è uno dei giochi di carte più diffusi in Italia, conosciuto sia dai ragazzi che dagli adulti. Il suo successo incontrastato lo ha portato a diventare anche uno dei nuovi giochi da casinò online, che puoi trovare sulla maggior parte della case gioco virtuali. 

Nonostante la sua fama, questo gioco non è uno dei più facili da imparare. Tra i tanti quesiti in circolazione, quante carte si danno a Scala 40 è certamente uno dei più proposti sul web. Vedremo nell’articolo sottostante di dare una risposta a questa domanda.

come si gioca a scala 40, carte posizionate sul tavolo

Quante Carte si Danno a Scala 40?

Il successo di Scala 40 ha conquistato persino gli appassionati del casinò online. Se vuoi sapere quante carte si danno a Scala 40 allora sei nel posto giusto!

Prima di cominciare nella spiegazione, Scala 40 si gioca con due mazzi di carte francesi (quindi 108 carte in totale, compresi i Jolly) e possono partecipare da due a sei giocatori.  

Dato l’alto numero di giocatori potenziali, chi non gioca di frequente a Scala 40 si confonde spesso sul numero di carte che si distribuiscono all’inizio della partita. Questo capita anche per la somiglianza della Scala 40 ad altri giochi, ad esempio il Ramino.

A Scala 40 si danno 13 carte, naturalmente coperte, per ognuno dei giocatori. Le carte vengono distribuite dal mazziere, che è solitamente scelto a sorteggio. Quest’ultimo ha anche il compito di scoprire la prima carta e di sistemare il “pozzo”, ovvero il mazzetto delle restanti carte da cui i giocatori possono pescare. 

E se Giochiamo in Sei?

Tanti giocatori, soprattutto quelli alle prime armi si interrogano spesso sul numero di carte che si danno quando al tavolo siedono sei giocatori.

La risposta è semplice: a Scala 40, che siano due o sei giocatori, si distribuiscono sempre 13 carte coperte. In questo caso il “pozzo” sarà sicuramente meno ricco.

Ricorda però che se dovessero finire le carte al centro, devi mischiare quelle scartate dai giocatori nel corso della partita (il cui mazzetto è definito “tallone”) e riprendere la partita.

come si gioca a scala 40, dare le carte

Il Successo della Scala 40 al Casinò 

Come detto, la Scala 40 è entrata anche nel mondo delle case virtuali online, proprio per la sua fama e perché milioni di persone amano giocarvi.

I giocatori hanno poi approfittato anche di diverse promozioni e bonus casino senza deposito. Questi vantaggiosi extra permettono, infatti, ai giocatori di poter provare il nuovo gioco senza dover rischiare i propri soldi.

In questo modo molte persone, anche meno giovani, si sono avvicinate al mondo del gioco online, attraverso un gioco che conoscevano bene.

Le Varianti 

In giro per l’Italia troverai diverse varianti della Scala 40, tutte molto simili tra loro ma con alcune peculiari differenze.

Una delle più conosciute e diffuse è la Scala 40 Siracusa, chiamata così proprio perché giocata nella provincia siciliana. In questa modalità di gioco una delle principali differenze rispetto a quella tradizionale è il numero di carte che si distribuiscono.

Le carte che si danno in questa variante sono 14 (e non 13 come in quella tradizionale) ai giocatori e 15 al mazziere. Il giocatore che distribuisce le carte al primo turno però non può pescare, ma deve solo scartare una carta, così da tornare ad avere lo stesso numero degli altri giocatori. È comunque un buon vantaggio, riservatogli per il suo ruolo di mazziere.