Il gìoco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza patologica.

Legal Icons
Scommesse

Resoconto Serie B – Promozioni, retrocessioni e Playoff

Dopo una lunga stagione conclusa con un paio di colpi di scena, si aprono i playoff della Serie B. Ad aprire le danze saranno Cittadella e Bari per lo scontro diretto che permetterà ad una delle due compagini di passare alle semifinali.

Primo posto e passaggio in Serie A meritatissimo per l’Empoli, che raggiunge gli 85 punti dopo essere rimasto in testa alla classifica per più di 15 giornate consecutive. Oltre ad aver chiuso il campionato ad oltre un mese di distanza dalla fine, i toscani sono riusciti nell’impresa di piazzare ben due attaccanti sul podio dei capocannonieri, lasciando al bomber perugino Di Carmine la medaglia di bronzo. Ci hanno pensato infatti Caputo e Donnarumma a far volare l’Empoli a quota 88 goal segnati.

Complimenti anche al Parma che è riuscito a recuperare il Frosinone in estremis e ritornare in Serie A, conquistando la terza promozione in tre anni dopo lo scandalo Parmalat che li aveva relagati alla Serie D nel 2015. Dopo la sconfitta contro il Cesena di 3 settimane fa, i gialloblu sembravano aver abbandonato l’idea di un passaggio diretto al campionato delle Big. A garantire la promozione del Parma, oltre al 2-0 ottenuto tra le mura de la Spezia, ci ha pensato il Frosinone, bloccato in casa da un Foggia che non aveva più niente da chiedere alla sua classifica. Il capolavoro di Floriano al 43’ del secondo tempo fissa il risultato sul 2-2, concedendo un solo punto amaro ai ciociari che si sono fatti raggiungere dal Parma a quota 72. Per la regola degli scontri diretti, la bandiera a scacchi ha sventolato per la squadra di D’Aversa, obbligando il Frosinone alle semifinali dei playoff.

A parte il passo falso di Moreno Longo e della sua compagine però, per il resto delle squadre dei piani alti la Serie B si è chiusa a giochi fatti. I tre punti del Palermo, in quarta posizone, contro la Salernitana non sono bastati a raggiungere il gruppo di testa, mentre il Venezia ha chiuso il suo campionato in quinta posizione a quattro punti dai siciliani. Il Perugia perde fuori casa contro l’Empoli ma a cuor leggero, essendosi già assicurato l’entrata agli scontri diretti dei Playoff.

Novara, Pro Vercelli e Ternana sono invece le vittime sacrificali del campionato, rimandate in Serie C in attesa del risultato dei Playout tra Ascoli e Virtus Entella che decreterà la quarta squadra condannata alla retrocessione. Le due squadre disputeranno la gara di ritorno in data 31 maggio, dopo lo 0-0 dell’andata giocatosi settimana scorsa. È stata proprio la Virtus a regalare il secondo colpo di scena dell’ultima giornata, battendo il Novara in casa e raggiungendolo a 44 punti, spingendo i piemontesi al fatale passo indietro ai fini della promozione.

La prima giornata dei Playoff è prevista per domenica 3 giugno, dopo la posticipazione di una settimana prevista dalla Figc relativa al deferimento a carico del Bari per violazioni CO.VI.SO.C. La sentenza sulle inadempienze contributive della società pugliese è costata alla squadra 2 punti sul calendario, quanto basta per far retrocedere il Bari al 7˚ posto in classifica. Sarà quindi il Cittadella, ora in sesta posizione, ad ospitare gli avversari tra le mura domestiche, invece della trasferta prevista prima della sentenza.

La fase preliminare prevede anche l’incontro tra Venezia e Perugia, quinta e ottava, che decreterà chi si aggiudicherà il passaggio alle semifinali. L’accesso alla finale prevede due partite di andata e ritorno tra le due vincenti degli scontri sovracitati e la terza e quarta classificata, in questo caso Frosinone e Palermo.

Scommetti sulle partite

ASCOLI Vincente: 2.15

VIRTUS ENTELLA Vincente : 3.50

Pareggio: 3.00

ASCOLI vs VIRTUS ENTELLA

CITTADELLA Vincente : 2.15

BARI Vincente: 3.20

Pareggio: 3.05

CITTADELLA vs BARI

VENEZIA Vincente: 2.10

PERUGIA Vincente : 3.35

Pareggio: 2.95

VENEZIA vs PERUGIA

Visita NetBet Scommesse

Scritto da Andrea Gorio