Scommesse

I Tennisti Italiani più Vincenti

I migliori tennisti italiani

Il tennis è uno degli sport che negli ultimi anni hanno avuto una maggior crescita di spettatori e appassionati in Italia, anche grazie a diverse vittorie degli atleti di casa. 

Ma quali sono i tennisti italiani più vincenti nella storia? In Italia c’è stata una lunga storia di tennisti vincenti, che a partire degli anni ‘50 fino ai giorni odierni ha visto i tennisti tricolore ottenere risultati importanti ed entusiasmanti vittorie.

 

I Tennisti Italiani più Vincenti

Il Primo tra i Tennisti Italiani Vincenti

Il suo nome in Italia, e non solo, è legato indissolubilmente al tennis. 

Dal 1955 al 1970 Nicola Pietrangeli porta a casa ben 44 vittorie ottenute in tutto il mondo, tra cui due Roland Garros, anche se non eravamo ancora nell’era degli Open. 

Da tenere presenti anche i successi ottenuti nel doppio e nel doppio misto, rispettivamente sette e cinque. È l’unico tennista italiano ad essere presente nella Tennis Hall of Fame.

tennisti italiani, Nicola Pietrangeli

Bello ed Elegante

Adriano Panatta è probabilmente il simbolo del tennis in Italia. Il suo modo di giocare, la sua bellezza e l’eleganza con cui colpiva la palla lo hanno reso un vero e proprio mito negli anni ‘70 e ‘80. 

Anche a lui si deve la crescita del movimento italiano tennistico e il fatto che milioni di persone abbiamo prima conosciuto questo sport e poi se ne siano innamorati. 

È stato il primo tennista italiano ad aver vinto un torneo del Grande Slam, il Roland Garros, nell’era Open. Oltre alle 10 vittorie in singolo, ci sono anche 18 titoli vinti in doppio. Nel 1976 era al settimo posto nella classifica ATP.

Il Tennista Italiano Atipico

Nella classifica dei tennisti italiani più vincenti c’è sicuramente Andreas Seppi. 

È ritenuto un giocatore italiano atipico, visto che si trova a suo agio più sull’erba e sul cemento che sulla terra rossa. 

Nel suo palmares ci sono 3 vittorie tra i tornei ATP, e altri dieci successi nelle competizioni minori. Da aggiungere poi la vittoria in doppio (con Simone Bolelli) nel Dubai Tennis Championships.

Classe e Sregolatezza

Quando parliamo di un talento innato e di un caratteraccio, il primo pensiero nel tennis va sicuramente all’italiano Fabio Fognini. 

Il tennista è uno dei più forti tennisti di nazionalità italiana, anche se probabilmente ha raccolto meno di quanto poteva. Troppo spesso, infatti, le sue energie sono state sprecate più nelle proteste che nei colpi. 

Nonostante questo, però, il suo palmares è di tutto rispetto, con 15 vittorie in singolo, a cui vanno aggiunte altre 13 sconfitte in finale. Il punto più alto della sua carriera arriva nel 2010 quando riesce ad imporsi nel Monte-Carlo Rolex, torneo ATO Masters 1000. Nell terra dei casino, batte in finale Dusan Lajovic in due set (6-3, 6-4).

tennisti italiani, Fabio Fognini

Matteo Berrettini

Questo tennista è una delle scommesse vincenti del tennis italiano. 

A ventitré anni ha infatti conquistato già tre tornei in Germania, Ungheria e Svizzera. Alla fine del 2019 i colleghi internazionali gli consegnano il titolo di “Most improved player of the year”, il tennista che ha più migliorato il suo score rispetto all’anno precedente. 

Anche nel 2020, l’anno inizia con un ottimo percorso al Bett1 Aces di Berlino, dove però viene sconfitto in finale.  

 

I Tennisti Italiani più Vincenti – Femminile

Il Primo Successo Rosa al Roland Garros

Negli ultimi tempo le più grandi soddisfazioni sono arrivate dal mondo femminile, e in particolare da Francesca Schiavone e Flavia Pennetta. 

La prima ha conquistato il Roland Garros, nonostante all’inizio della competizione non fosse una delle favorite, come confermavano le quote tennis del torneo. La sua cavalcata verso la vittoria finale fu però entusiasmante, battendo in finale Samantha Stosur in due set (6-4, 7-6) e diventando la prima donna italiana a vincere un torneo del Grande Slam.

Flavia Pennetta

Una delle migliori tenniste italiane. 

Arriva nel 2015 agli US Open (torneo del Grande Slam) con dieci tornei vinti in carriera, nessuno dei quali però di altissimo livello. 

A 33 anni nessuno si sarebbe immaginato che la Pennetta lasciasse tutti a bocca aperta dando vita ad un percorso perfetto che si completò nella finale dello storico derby italiano con Roberta Vinci, vinto in due set (7-6, 6-2). 

Al termine della premiazione, la tennista annunciò il ritiro dalle gare giocate.

tennisti italiani, Flavia Pennetta

Il Doppio delle Meraviglie

Sara Errani e Roberta Vinci sono due delle più famose tenniste italiane, che singolarmente hanno avuto un’ottima carriera condita anche di una serie di successi, sia nei tornei WTA sia in quelli minori. 

Le due però, messe insieme in un doppio, diventano qualcosa di eccezionale. 

Dal 2010 al 2015 hanno ottenuto bene 22 successi, di cui 5 nei tornei del Grande Slam. L’anno d’oro è stato il 2012, quando in una sola stagione conquistano il Roland Garros, gli Australia Open e gli Us Open. Nel 2014 bissano poi la vittoria a Melbourne e innalzano il trofeo di Wimbledon.

CATEGORIE