Casinó

Eleanor Dumont: Storia e Legenda

Eleanor Dumont

Nel corso di questo articolo parleremo di una donna che è diventata una vera e propria legenda nel mondo dei giochi di carte e da casino. Parliamo di Eleanor Dumont, conosciuta anche come “Madame Moustache” o Lady Blackjack. I motivi di questi soprannomi ve li spiegheremo ovviamente nel corso di questi paragrafi. 

La figura di Dumont è davvero importante per diverse ragioni e merita tutta la nostra attenzione. Il primo motivo è che parliamo di una donna nata intorno agli anni ’30 del Diciottesimo secolo e, quindi, di certo un periodo non particolarmente felice per le donne sole e che erano intenzionate a fare carriera autonomamente.  

E, se lo si fa nel campo dei giochi d’azzardo, in questo caso il blackjack, ma lo stesso discorso vale anche per la roulette, ad esempio, tutto diventa più difficile. Ma vediamo nel dettaglio tutte le notizie più importanti sulla vita di Eleanor Dumont. 

I Primi Inizi di Eleanor Dumont

Visto che parliamo di un periodo storico decisamente lontano, le notizie sulla nascita e i primi anni di vita sono sempre molto difficili da ricostruire. 

Da quello che sappiamo, Eleanor nasce intorno al 1829 a New Orleans e il suo vero nome, in realtà, sarebbe stato Simone Jules. La sua fortuna, comunque, inizia a crescere intorno alla metà del secolo quando aveva venti anni e la si deve a due elementi in particolare. Il primo è che era una ragazza bellissima e che, per questo, attirava le attenzioni di tanti uomini. Il secondo è la presenza di una strisciolina di peli sopra il labbro, quasi come un baffo. 

Un altro motivo che l’ha fatta emergere rispetto alle altre donne della zona, è il suo vestiario. Eleanor Dumont, infatti, era nota per uscire sempre in abiti da festa e molto eleganti anche se in realtà non c’era alcuna occasione particolare. 

L’ultima caratteristica che, oltre a renderla famosa per le persone dell’epoca, ha fatto sì che diventasse un personaggio quasi leggendario, era la sua grande abilità con le carte ed in particolare come Banco nel blackjack. Prima di proseguire nel racconto della storia di Dumont, soffermiamoci sul gioco del blackjack e sul perché era così noto in America. 

Dal Gioco del 21 al Blackjack

Il gioco del 21 nasce molto probabilmente in Francia o in Italia, così come il baccarat. Lo scopo era quello di raggiungere il punteggio di 21 proprio come avviene ora. Naturalmente dai paesi europei è arrivato in America insieme alle tante persone che hanno cercato di fare fortuna nel nuovo Mondo. 

E proprio negli Stati Uniti si consolida con il nome di blackjack. Dovete sapere, infatti, che una volta giunto in America il gioco si è diffuso e c’erano sempre alcune varianti e premi nel caso in cui uscissero delle combinazioni particolari. Una di queste, ad esempio, si verificava quando si otteneva il punteggio di 21 con un Asso e un jack di colore nero. E proprio da ciò arriva il nome che tutt’oggi conosciamo. 

Dumont e la Carriera da Dealer

Le prime esperienze di Eleanor Dumont al tavolo da gioco si attestano presso la Bella Union di San Francisco. All’interno di questa sala, infatti, Dumont sedeva al tavolo da gioco in qualità di dealer e, quindi, aveva il compito di distribuire le carte e gestire le varie fasi della partita. Era diventata molto famosa tra i giocatori perché era una donna che non si lasciava andare ad atteggiamenti estrosi e riusciva a tenere testa a tutte le tipologie di uomini che si sedevano al tavolo verde. 

Non era raro, infatti, che i giocatori fossero ubriachi o che si arrabbiassero in caso di perdita, offendendo la dealer anche perché era una donna. Ma Dumont ha sempre mantenuto la calma e, anzi, è riuscita nell’arduo obiettivo di conquistare tutti. E parliamo sia dei giocatori che avevano vinto sia di color che, invece, perdevano. Una volta messi da parte un po’ di soldi, Dumont decise di trasferirsi in Nevada che poi, in seguito, grazie a Las Vegas, sarebbe diventata la patria del gioco negli USA. 

La Sua Casa da Gioco

Una volta giunta in Nevada decise di creare la propria casa da gioco d’alta classe. Tra l’altro Dumont aveva una regola precisa e particolare e cioè che all’interno della struttura non era consentito l’accesso alle donne. Una scelta apparentemente strana visto che la stessa Dumont era una donna. 

Dopo i primi successi decide di aprirne un’altra ancora più grande e lussuosa, ma la vita di Dumont era sempre in viaggio. Dopo alcuni anni dalla sua esperienza in Nevada, infatti, decise di trasferirsi a Carson, città in cui possiederà un ranch con diversi animali. Ma la sua avventura è funestata dalla morte dell’uomo con cui aveva intrapreso una relazione, ovvero Jack McKnight. Inoltre, fu lei stessa ad essere accusata di averlo ucciso. 

Nel corso dei vari trasferimenti, continuava ad aprire piccole case da gioco frequentate in particolare da minatori e proprio uno di questi, dopo aver perso una partita la chiamo Madame Moustache e quel soprannome è rimasto fino ad oggi. 

Sugli ultimi anni della vita di Dumont si sa poco visto che tutte le storie sono spesso un mix di fatti reali e legende. La data della sua morte risale al 1890 e la causa è ancora un mistero. Qualcuno, infatti, asserisce che si sia trattato di un suicido con un’enorme quantità di morfina, ma non c’è nulla di preciso. 

Conclusione

Se volete continuare a saperne di più su tutto ciò che riguarda il mondo dei giochi, come un’offerta di benvenuto casino, le guide e le strategie da seguire, o semplicemente curiosità e storie come quella di Eleanor Dumont, allora seguite il nostro blog aggiornato. Troverete news sempre precise ed affidabili.  

CATEGORIE