Scommesse

Podio moto gp: come vengono assegnati i punti

Podio moto gp

Altro anno altro Podio Moto GP!

Con l’introduzione del Gran Premio di Finlandia, saranno 20 le gare di MotoGP da disputare quest’anno. Un calendario parecchio impegnativo da spalmarsi su nove mesi di pura adrenalina, per la gioia di tifosi e amanti delle nostre quote scommesse. L’8 Marzo le danze si apriranno sul difficile circuito del Quatar, da corrersi in notturna. Il 15 Novembre, sarà invece Valencia a chiudere un’altro anno di MotoGP.

Per quanto la Moto GP sia estremamente seguita, la maggior parte dei followers di questo sport fa fatica, se non ignora totalmente, come funzioni l’assegnazione dei punti. Eccovi i dettagli del podio moto gp.

Podio moto gp – Punti

Ovviamente, i punti vengono assegnati secondo la posizione d’arrivo dei piloti al traguardo. Di tutti i motociclisti partecipanti, solo i primi 15 hanno diritto a dei punti, che andranno poi ad aggiungersi ai punti totali di ciascun partecipante al campionato. Dal 15˚ al primo posto, i punti vengono distribuiti in ordine ascendente.

  • 1° posto = 25 punti
  • 2° posto = 20 punti
  • 3° posto = 16 punti
  • 4° posto = 13 punti
  • 5° posto = 11 punti
  • 6° posto = 10 punti
  • 7° posto = 9 punti
  • 8° posto = 8 punti
  • 9° posto = 7 punti
  • 10° posto = 6 punti
  • 11° posto = 5 punti
  • 12° posto = 4 punti
  • 13° posto = 3 punti
  • 14° posto = 2 punti
  • 15° posto = 1 punto

A fine campionato chi ha più punti vince, a meno che…si termini con un pareggio. A questo punto, il primo posto viene assegnato al pilota che ha collezionato più primi posti. In caso di ulteriore parità, si passa con la conta dei secondi posti e all’occorrenza dei terzi e così via. Se il confronto è ancora in stallo, cosa parecchio difficile a questo punto come potete immaginare, la vittoria del Mondiale viene assegnata al pilota con il piazzamento migliore conseguito più recentemente.

Come per la Formula 1, a fianco della classifica dei piloti c’è anche quella dei costruttori. L’assegnazione dei punti è identica anche per le scuderie, con la differenza che solo il miglior pilota tra i due contribuisce al bilancio. In altre parole, vengono contati solo i punti raggiunti dal miglior piazzamento per gara.

MotoGP su NetBet

Podio moto gp – Penalizzazioni

Anche per la MotoGP, i della punti della patente sono fondamentali. L’inosservanza delle norme di comportamento del campionato e di quelle fuori pista, porteranno alla perdita di punti patente a seconda della gravità della violazione.

Ogni pilota inizia il campionato con 8 Punti Patente a disposizione. La perdita di 2 punti patente si traduce con un ritardo applicato di 2,5 secondi nella gara successiva. 4 punti patente persi invece, prevedono la partenza dall’ultima finala nella gara dopo. A 2 punti patente rimasti, il pilota subisce una penalità chiamata ride through che consiste in un ulteriore perdita di secondi. Quando un pilota perde tutti i PP viene squalificato per 2 gare.

Per recuperare 1 punto patente, il pilota dovrà passare 5 gare senza essere coinvolto attivamente in incidenti 1 PP. A fine campionato i PP verranno standardizzati.

CATEGORIE