Scommesse

Come Vincere A Calcio Balilla o Calcetto

calcetto

In questo articolo vedremo in maniera dettagliata quali sono i segreti per vincere a calcetto che in realtà è molto conosciuto anche come calcio balilla o, più comunemente, biliardino. Prima di passare ai segreti di questa disciplina, però, vedremo come e quando è nata, e la confusione che spesso si crea in merito al nome. 

In base al luogo in cui vi trovate, infatti, potreste trovare chi chiama questo gioco per l’appunto calcetto e chi in un altro modo. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio quali sono le sue caratteristiche più importanti.

Calcetto, Calcio Balilla O Biliardino?

Come accennato poco fa, quando si parla di calcio balilla, ci sono tanti altri nomi con cui è possibile riconoscere questo gioco. 

Tra i più comuni troviamo biliardino, visto che il gioco si svolge su una specie di piccolo biliardo. Oppure calcetto, dato che si parla comunque di calcio ma in versione miniatura. 

In Italia calcio balilla è comunque una delle definizioni più note. Il suo nome lo si deve, probabilmente, al fatto che i primi esemplari di questo gioco arrivarono a Genova. E nel dialetto genovese il termine “balilla” era utilizzato per indicare la parola “piccolo”. Di certo la descrizione migliore per questa tipologia di calcio. 

Come e Quando Nasce il Calcetto o Calcio Balilla?

Ufficialmente, il gioco nasce nel 1937, o per meglio dire viene registrato il brevetto in quell’anno. E a crearlo è uno scrittore e inventore spagnolo: Alexandre Campos Ramírez, il cui nome d’arte era Alexandre de Fisterra. 

In realtà, c’è da dire che ci sono sempre molti dubbi sull’effettivo paese natale di questo gioco. E, infatti, in più paesi d’Europa, infatti, sembrano esserci state delle persone che avrebbero inventato il gioco del biliardino. 

In Germania, ad esempio, troviamo il tedesco Broto Wachter, mentre in Francia c’è un operaio della Citroën. Ma la serie di persone che avrebbero dato vita a questo gioco in realtà non finisce qui, visto che anche l’inglese Harold Sea Thornton registrò un brevetto per un dispositivo molto simile al calcetto. Nella descrizione, infatti, leggiamo di un “apparato per giocare un gioco di football”. E c’è da dire, inoltre, che questa registrazione è stata effettuata nel 1922, ben 15 anni prima rispetto al brevetto spagnolo.

In ogni caso, comunque, parliamo di uno dei giochi più importanti, e anche tra i più diffusi in Europa. Non è ancora disponibile nelle NetBet scommesse, ma non è detto che ci possano essere novità nel prossimo futuro. Sia In Italia che all’estero, infatti, ci sono diverse federazioni calcio balilla e tutte hanno un discreto seguito.

Come è Strutturato un Calcetto?

Probabilmente, nel corso della vostra vita avrete assistito ad una partita di calcetto oppure avete partecipato in prima persona. Se, invece, non ne avete mai visto uno, non c’è alcun motivo di preoccuparsi visto che vi diremo noi come è fatto. 

Si tratta di un gioco in cui si simula una partita di calcio e ci sono due squadre, spesso contraddistinte dai colori rosso e blu. I giocatori, ovviamente finti, vengono manovrati tramite delle stecche (altra similitudine con il biliardo). Per ogni squadra, almeno nel biliardino classico, ci sono dieci giocatori. Ecco come sono disposti sulle varie stecche: 

  • Sulla prima c’è solo il portiere,
  • Per la difesa, ovvero la seconda stecca, ci sono due giocatori. 
  • Il centrocampo, invece, è l’asta con più giocatori, ovvero cinque. 
  • Infine, nell’asta d’attacco, troviamo tre omini. 

Ovviamente questa è la disposizione di entrambe le squadre e le varie aste si contrappongono in questo ordine: portiere blu, difesa blu, attacco rosso, centrocampo blu, centrocampo rosso, attacco blu, difesa rossa, portiere rosso.

Si può giocare uno contro uno, quindi un solo giocatore prende il comando delle varie stecche spostandosi naturalmente sulle zone in cui si svolge l’azione, oppure due contro due. In questo ultimo caso, invece, ogni giocatore prende due stecche e cioè portiere e difesa oppure attacco o centrocampo. 

Segreti per Vincere

Seppur non ci sono scommesse calcio balilla o calcetto, dobbiamo dire che molto spesso chi si scontra mette in palio qualcosa, che può essere un gelato o un caffè. Lo si fa giusto per dare un pizzico di brivido in più al gioco. 

I Nostri Consigli

Iniziamo a chiarire che, se cercate un sistema per vincere ad ogni partita, difficilmente lo troverete. Il calcetto, infatti, richiede tanta esperienza, abilità ed anche un pizzico di fortuna. Si tratta, comunque, di un gioco che si basa sul calcio e, quindi, come ben sanno gli appassionati di scommesse live, un palo può facilmente fare la differenza tra una partita vinta ed una persa. 

Comunque, dobbiamo dire che ci sono delle tecniche e dei consigli che possono sicuramente aiutarvi ad aumentare il numero di vittorie. 

  • Conosci le regole: il primo passo è quello di conoscere alla perfezione tutte le regole. In questo modo, infatti, prima di tutto non le infrangerete e, in secondo luogo, potrete anche tutelarvi nel caso le stia infrangendo il vostro avversario.
  • Esperienza e allenamento: nel calcio balilla bisogna avere davvero tanta esperienza per allenare i polsi e la mente a realizzare i migliori colpi vincenti. Nel calcetto, infatti, c’è bisogno di un mix tra forza e velocità di azione. Solo in questo modo, infatti, sarete capaci di ottenere dei buoni risultati. 
  • Guardare: oltre ad allenarvi tanto direttamente sul vostro biliardino, o in quello che troverete solitamente in bar e sale da gioco, bisogna anche imparare dai migliori. Per questo vi consigliamo di seguire le partite in cui troverete i migliori giocatori al mondo o vedere i video disponibili sulle piattaforme. Se poi avete l’opportunità di poter seguire dal vivo qualcuno di davvero bravo, allora non lasciatevi sfuggire questa occasione.